Rosabeth Moss Kanter

Una visione non è solo l'immagine di ciò che potrebbe essere:
è un appello alla nostra parte migliore,
un richiamo a divenire qualcosa di più di ciò che siamo.
Rosabeth Moss Kanter

venerdì 22 novembre 2019

La LINEA è un PUNTO CHE VA A PASSEGGIO

Partendo da questa frase di Paul Klee gli atudenti di prima si sono 'allenati' nella creazione di linee modificando  andamento e direzione ed organizzando la propria composizione grafica con un pennarello nero o una penna.

 

LAVORI TERMINATI


martedì 19 novembre 2019

Omaggio a Degas


Vi presento un lavoro svolto l'anno scorso con gli studenti di terza C, preso in prestito dal prezioso sito Didatticarte.
Ho proposto loro di scattare fotografie in bianco e nero nello stile di Degas. Pittore Impressionista che amo particolarmente per il taglio fotografico delle sue opere (clicca QUI per vedere i suoi dipinti).
Ecco le regole per uno scatto alla Degas:
-   Fotografare scene di vita quotidiana
-   I SOGGETTI NON DEVONO METTERSI IN POSA!
-   Lo scatto deve essere "rubato" ovvero il fotografo non deve avvisare che sta facendo una foto.
- L'inquadratura deve essere studiata, potete riprendere le diagonali dello spazio, fotografare dall'alto oppure scegliere degli ambienti con spazi ampi in modo da creare contrasto tra vuoto e pieno.
















giovedì 7 novembre 2019

Un NOME tante LINEE


Il nome come pretesto per creare un gioco di linee, forme, colori e superfici. E' stato il mio preambolo agli studenti delle tre prime per questo lavoro:
- ho disegnato alla lavagna il mio nome in STAMPATELLO MAIUSCOLO tenendo le lettere collegate tra loro (per vedere lavori similari svolti in altri post cliccate QUI QUI ),
-  ho creato attorno al nome linee chiuse in espansione che non dovevano toccarsi.
- Sullo sfondo ho tracciato linee aperte oblique dirette verso il centro del foglio.
I colori delle linee in espansione dovevano essere di gamme calde o  fredde, mentre per le forme dello sfondo abbiamo utilizzato i colori acromatici ossia bianco, nero e grigi.
IL RISULTATO? CREAZIONI CON EFFETTI CROMATICI MOLTO INTERESSANTI… BRAVI!!!


FASI DEL LAVORO


LAVORI TERMINATI CON COLORI CALDI




LAVORI TERMINATI CON COLORI FREDDI


domenica 20 ottobre 2019

LAND ART IN GIARDINO

                                   
In autunno il giardino offre diversi spunti per lezioni all'aperto. 
Venerdì con gli studenti di seconda A abbiamo conosciuto il significato di LAND ART attraverso le opere di Christo  e vedendo altre installazioni che si possono realizzare con elementi naturali
Ho creato tre gruppi di 5/6 studenti ciascuno e poi siamo scesi in giardino per FARE LAND ART! Ogni gruppo si è organizzato prendendo appunti, scegliendo i materiali ed il luogo della propria installazione.


Gli elementi delle installazioni: rami, foglie, petali, bacche, pigne, erba secca, due melograni... un gruppo ha persino trovato nel prato un ciondolo ed un filo di lana rosso!?
Il momento più interessante per me è stato osservarli nella fase dell'assemblaggio: le opere si trasformavano e prendevano forma con il trascorrere dell'ora.



Al termine dell'ora ciascun gruppo ha presentato l'installazione al resto della classe assegnando un titolo alla propria creazione. COMPLIMENTI A TUTTI!!!!!
Tomba del melograno

 

Natale d'autunno



                                           Nature Lovers
L'installazione prevedeva l'intervento del pubblico... proprio come accade in molte opere di Land Art e arte contemporanea!!!